Mosca: polizia troppo dura? La Francia non pensi di darci lezioni -2-

Cgi

Roma, 31 lug. (askanews) - "È la stessa Francia dove, da circa un anno, si svolgono veri combattimenti tra manifestanti e polizia, secondo il popolo francese stesso", ha dichiarato la portavoce russa Maria Zakharova su Facebook, proprio mentre è diventato un caso in Francia la sparizione di un ragazzo, annegato nella Loira in seguito all'intervento della polizia francese.

In Russia, i tribunali hanno annunciato di aver ordinato circa 60 arresti preliminari e di aver condannato a multe più di 160 persone dopo la manifestazione di sabato. Ancor prima di questa manifestazione, il principale avversario del Cremlino, Aleksei Navalny, è stato condannato la scorsa settimana a 30 giorni di carcere per invito a protestare.