Mose, CVN: Test positivo alla bocca di porto di Malamocco -2-

Bnz

Venezia, 3 dic. (askanews) - A seguito del test, come sempre, nei prossimi giorni verrà redatta una "punch-list" sistematica dei comportamenti delle componenti del sistema (in questo caso inerenti la barriera di Malamocco) allo scopo di acquisire conoscenze per ottimizzare le modalità operative e se necessario di individuare e risolvere eventuali criticità, sia per ogni singolo componente che per il sistema nel suo complesso. Durante ogni sollevamento e quindi anche per quello eseguito nella scorsa notte, vengono registrate tempistiche, volumi d'aria e angoli di distacco, di emersione di oscillazione e di discesa per ogni singola paratoia, le tempistiche di flussaggio delle tubazioni, eccetera.

Il test dell'intera barriera ha permesso di raccogliere tutte queste informazioni: una gran mole di dati ed informazioni utilissime per completare e migliorare il software di controllo e il sistema impiantistico.

Durante il test si è potuto anche riscontrare che la schiera di paratoie, nelle condizioni di moto ondoso in cui è stato eseguito il sollevamento (Hs - altezza significativa dell'onda; 0,8 metri, T (periodo) 6s), ha mostrato un comportamento del tutto simile a quello ottenuto con i modelli fisici in fase di progettazione: una evidente stabilità.

Riguardo invece, le vibrazioni che erano state riscontrate sulle tubazioni alla barriera di Malamocco il 24 ottobre scorso, il test di questa notte ha dimostrato che gli interventi eseguiti in questi pochi giorni e la modifica alle procedure, hanno risolto la problematica.