In mostra a Siena i "fiori" di Thomas Berra

(Segue)

Firenze, 7 nov. (askanews) - È un vintage fresco, quello di Thomas Berra, che non teme confronti né col sacro né con l'antico. "Fiur" (fiori in dialetto milanese) è la mostra dell'artista che espone il suo ultimo ciclo pittorico, dedicato all'arte senese e italiana, ai Magazzini del sale di Siena, dal 9 novembre all'8 dicembre.

I 'Fiori' di Berra sono stati presentati questa mattina, giovedì 7 novembre, in sala Barile di palazzo del Pegaso. Il capo di gabinetto Paolo Becattini, portando i saluti del presidente del Consiglio Eugenio Giani, ha introdotto 'le congiunzioni toscane' che risuonano in questo viaggio dentro la magia senese secondo Berra: l'organizzazione affidata alla casa d'arte San Lorenzo di San Miniato, presente in palazzo del Pegaso con il gallerista Roberto Milani; Riccardo Ferrucci, curatore della mostra con Ivan Quaroni; i richiami al movimento della Transavanguardia italiana, che trova una cuspide in Sandro Chia, "un grande toscano che tuttora vive a Siena".