**Mostra Venezia: Crivellini (Radicali), ‘vittoria Evenement è monito, tanta strada da fare'**

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano 12 set. (Adnkronos) – "La vittoria di ‘L’événement’ è importante, è un monito anche per il nostro Paese, che pochi mesi fa ha festeggiato i 43 anni della 194, ma ha ancora tanta strada da fare per passare dalla carta al rispetto della legge”. Così all’Adnkronos la tesoriera di Radicali Italiani, Giulia Crivellini, a proposito del Leone d’Oro assegnato al film della regista francese Audrey Diwan.

“Lei stessa – dice Crivellini – ha spiegato che il lavoro di creazione del film è partito dall’interrogativo sul perché oggi ci sia questo silenzio sull’aborto. E credo che sia il grande quesito che interroga tanti Paesi, molti dei quali vedono l’aborto formalmente garantito da una legge”.

Eppure quella legge, la 194 del 1978 è “palesemente violata e sostanzialmente disapplicata nella maggior parte delle Regioni italiane, soprattutto del Centro-Sud, a causa dei tassi di obiezioni di coscienza”, secondo la tesoriera, che con Radicali Italiani sta promuovendo la campagna “libera di abortire”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli