Mostre, collezioni, eventi nelle principali capitali europee

Il suo nome è Sally Gabori. Strappata dalla sua terra d’origine in Australia, oggi l’artista è in mostra alla Fondazione Cartier di Parigi. Iniziò a dipingere all’età di 81 anni in uno stile astratto che sviluppò per rappresentare il suo Paese. Sotto i riflettori trenta dei suoi più celebri dipinti, tra cui alcuni davvero monumentali. Questa è la prima mostra personale in Europa. Sally Gabori durante i nove anni della sua attività artistica fino alla sua morte nel 2015 ha dipinto freneticamente, componendo oltre 2000 dipinti.

Una personale unica. L’Albertina Museum di Vienna ospita opere da Monet a Picasso dalla collezione Batliner, uno dei più grandi collezionisti d'arte e mecenati del nostro tempo, scomparso nel 2019. 500 pezzi, tra cui un'ampia diversi capolavori della pittura moderna. Si spazia dall'impressionismo francese, all'espressionismo tedesco, il fauvismo, all'avanguardia russa e fino al surrealismo. Una personale che presenta tutte le idee rivoluzionarie del modernismo

Per chi si trova a Barcellona in questo fine settimana è d’obbligo un salto alla Fondazione Joan Miró un must per gli amanti dell’arte. Gli spazi interni ed esterni molto luminosi consentono ai visitatori di scoprire i talenti e aspetti dell'artista. La collezione di dipinti, disegni, sculture e opere su carta qui presente è la più grande al mondo.