Mostre: 'Decades of dissen' di Shepard Fairey 'riapre' in forma virtuale su Lieu.City (2)

·1 minuto per la lettura
Mostre: 'Decades of dissen' di Shepard Fairey 'riapre' in forma virtuale su Lieu.City (2)
Mostre: 'Decades of dissen' di Shepard Fairey 'riapre' in forma virtuale su Lieu.City (2)

(Adnkronos) – La mostra, promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale, Sovrintendenza Capitolina ai Beni culturali e galleria Wunderkammern è organizzata in collaborazione con Zètema Progetto Cultura e si avvale dell’impiego di una tecnologia all’avanguardia, offerta dalla nuova piattaforma Lieu.City, che potenzia la fruibilità dell’arte a distanza, offrendo un’esperienza immersiva di qualità, con una visione estremamente realistica e fluida delle opere. La mostra, prima in assoluto in Italia autorizzata dall’artista, si apre con una copia autografata di 'Hope' (2008), una delle opere più celebri di Fairey, in cui l’artista ha ridefinito il volto di Barack Obama, creando l’immagine iconica che ha fatto il giro del mondo.

Grazie alla realtà virtuale creata da Lieu.City, i visitatori avranno la possibilità di spostarsi da un ambiente all’altro e di muoversi agilmente tra i tre piani della GAM per ammirare le opere di Shepard Fairey e quelle della collezione d’arte contemporanea della Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, avendo a disposizione in maniera facile e intuitiva contenuti multimediali esclusivi, come descrizioni e contributi video per godere di un’esperienza artistica internazionale di qualità.