Mostre: Firenze negli occhi dell'artista, da Signorini a Rosai

Firenze, 12 lug. (Adnkronos) - 'Firenze negli occhi dell'artista. Da Signorini a Rosai' e' la mostra organizzata a Firenze, nella Galleria d'arte moderna di Palazzo Pitti, dal 17 luglio al 28 ottobre. In mostra saranno esposte 49 dipinti, tutti dedicati a vedute o rappresentazioni della citta' ripresa da varie prospettive: dalle ariose visioni del Settecento di Giuseppe Maria Terreni a quelle romantiche di Giovanni Signorini fino alle opere dal tono domestico del pieno Ottocento di Lorenzo Gelati o alle raffigurazione di spaccati cittadini dai toni accesi della macchia come il Mercato Vecchio di Telemaco Signorini.

E poi ancora struggenti opere del Novecento in cui il modo di rappresentare la citta' si e' rinnovato dando un ruolo da protagonista al singolo monumento: e' il caso della Chiesa di Cestello di Silvio Pucci, di quella di Santo Spirito di Orlando di Collalto, e poi le piazze e le strade limitrofe fino ''all'interpretazione rosaiana di Via Lupo e di Via Santa Margherita a Monti'ci e all'opera Il trionfo della strada premiata alla Mostra Nazionale Premio del Fiorino del 1951, quasi traduzione pittorica di alcune descrizioni di Vasco Pratolini.''(S. Condemi).

L'occasione della mostra e' sorta con il ritorno alla Galleria d'arte moderna dopo un deposito di lungo termine presso l'ex Museo di Firenze com'era di 16 dipinti che documentano luoghi di una Firenze scomparsa o fatalmente cambiata ai quali sono state affiancate altre 33 opere dedicate alla citta' e mai esposte, selezionate attingendo dalle collezioni custodite nei depositi.

Per approfondire visitaAdnkronos
Ricerca

Le notizie del giorno