"Mostruoso" uragano Dorian si abbatte sulle Bahamas

Bea

Roma, 2 set. (askanews) - Dorian, l'uragano più potente che si sia mai abbattuto sulle isole caraibiche delle Bahamas, sta causando danni catastrofici nell'arcipelago, scoperchiando edifici e provocando forti alluvioni. La tempesta di categoria cinque si muove con grande lentezza ed è il secondo uragano più potente mai registrato nell'Atlantico, con venti a 290 chilometri l'ora. Nelle isole è prevista un'onda di marea di sette metri "un rischio per la vita" avvertono i meteorologi.

La tempesta si muove verso la costa orientale degli Usa, dove potrebbe arrivare tra stanotte e domani: gli stati di Florida, Georgia, North e South Carolina sono tutti in emergenza. Dalle Bahamas, senza corrente e senza collegamenti internet, non arrivano ancora bilanci di vittime, ma una nonna delle isole Abaco, dove l'uragano è già passato ha detto in un'intervistaa un sito news che il suo nipotino di otto anni è morto e la sua nipotina è dispersa. (Segue)