Motomondiale: Marquez pronto al rientro, 'è come il primo giorno di scuola'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Portimao, 15 apr. – (Adnkronos) – "Mi sento come se fossi al primo giorno di scuola, quando sei nervoso, ti dici vado o non vado? Sono contento di essere qui, è una sensazione strana che non provavo dal 2008, dalla prima gara nel Mondiale". Così l'otto volte campione del mondo Marc Marquez, pronto al rientro a 271 giorni dall'infortunio al braccio di Jerez.

"Domani di sicuro tornerà tutto come prima, ma sono umano e arrivo dopo mesi duri, è normale essere così emozionato -aggiunge il 28enne catalano della Honda ai microfoni di Sky Sport da Portimao, sede del Gp di Portogallo in programma nel prossimo fine settimana-. Sono stato sempre ottimista ma realista in questi mesi, c'era anche il rischio che potessi non tornare più in sella a una MotoGP, ne ero consapevole, ma non ho mai mollato, ho continuato a lavorare. Non ho un obiettivo per questo weekend, sono qui per guidare la moto, posso finire ultimo o primo (anche se primo non penso) nelle FP1. Non sono ancora al 100%, ho bisogno di capire le condizioni del braccio, vedremo".