Mottarone, video incidente: legale nonno Eitan prepara diffida

·1 minuto per la lettura

Sulla tragedia della funivia del Mottarone, "ho visto il video e mi sono indignato, è una cosa vergognosa". Così all'Adnkronos Franz Sarno legale che difende alcuni familiari di Tal Peleg, la mamma del piccolo Eitan sopravvissuto all'incidente, tra cui il nonno. ''Questo non è giornalismo è solo alimentare la più bieca curiosità morbosa'', aggiunge l'avvocato sottolineando: ''Ieri ho immediatamente scritto una mail piuttosto dura al procuratore di Verbania Olimpia Bossi e al sostituto Laura Carrera e devo dire che sono state molto corrette e mi hanno subito risposto''.

''Non è diritto di cronaca, non è utile, non serve per informare le persone, serve solo per alimentare un desiderio pettegolo, come quello di chi si ferma per osservare un incidente'', prosegue l'avvocato Sarno che poi annuncia: ''Sto preparando una diffida da mandare alla Rai e a tutte gli altri organi televisivi che hanno pubblicato il filmato per diffidarli dal farlo ancora perché immagino quale sia il dolore terribile e agghiacciante di chi ha perduto i propri cari e vede gli ultimi momenti''.

''Inoltre - osserva ancora il legale - alla dottoressa Bossi ho sottolineato che quegli atti erano sotto sequestro e quindi non possono essere utilizzati fintanto che non c'è un'udienza preliminare. Non si capisce, quindi, perché io avvocato non avevo l'accesso agli atti e invece i media li avevano già in mano''.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli