"Movente antisemita", confessa attentatore Halle

webinfo@adnkronos.com

L'attentatore della sinagoga di Halle, in Germania, ha confessato ammettendo di aver agito spinto da movente antisemita e ideologia di estrema destra. E' quanto ha appreso la Dpa. Identificato dalle autorita tedesche come Stehan B., 27 anni, si è dichiarato colpevole durante l'interrogatorio di fronte al magistrato. Secondo quanto emerso, avrebbe emulato attacchi simili ed espresso il desiderio di essere imitato da altri estremisti di destra.  

Su Internet, il documento Pdf di 10 pagine che mostra e descrive le foto di armi e munizioni utilizzate nell'attacco: obiettivo era uccidere il maggior numero possibile di "non bianchi", preferibilmente ebrei.