Mozione M5s per riforma 118, Fnomceo: soddisfatti, accolte istanze -2-

Red/Gtu

Roma, 9 ott. (askanews) - Sono sette, secondo la Fnomceo, le linee d'azione lungo le quali attuare la riforma del 118. Tra le principali - ricorda la Fnomceo - l'obbligo per le Regioni di "definire piante organiche medico-infermieristiche dedicate e di stabilire, per i vari territori, un numero complessivo di postazioni medicalizzate ed infermierizzate in grado di assicurare intervento di soccorso sanitario potenzialmente salvavita sui codici rossi, in grado, quindi, di effettuare diagnosi e terapia di emergenza nel rispetto degli standard temporali per area urbana ed extraurbana e, contestualmente, di effettuare la ricognizione di tutti i medici formalmente assegnati al Servizio di emergenza e urgenza territoriale, ma impiegati in strutture diverse da quella di assegnazione";il "doppio binario" per il numero di emergenza, con il mantenimento dell'accesso diretto al 118 accanto al numero unico 112; l''introduzione di sistemi di geolocalizzazione del chiamante nelle centrali'.