Mozzarella bufala campana, Centianio: sostenere consorzi

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 24 giu. (askanews) - "La mozzarella di bufala campana Dop è un'eccellenza apprezzata in tutto il mondo. I 40 anni del Consorzio di tutela sono un'occasione per esprimere il mio plauso al lavoro fatto in questi anni nell'unire la tradizione dell'agroalimentare con la cultura. Non a caso la sede del Consorzio si trova nella Reggia di Caserta a dimostrazione della sinergia tra queste due caratteristiche del Made in Italy". Lo evidenzia il sottosegretario alle Politiche agricole alimentari e forestali, sen. Gian Marco Centinaio, in occasione dei 40 anni del Consorzio di tutela della Mozzarella di Bufala Campana Dop.

"Dal 2015 c'è stata una crescita di oltre il 21%, che l'ha portata a essere il quarto prodotto a marchio Dop in Italia dopo Grana Padano, Parmigiano Reggiano e Prosciutto di Parma, nonché uno dei nostri formaggi più esportati. Nell'immediato futuro - aggiunge Centinaio - dobbiamo puntare su innovazione e semplificazione e, allo stesso tempo, valorizzare e aiutare il lavoro di chi quotidianamente fa grande il Made in Italy e ne è ambasciatore. Deve restare alta la guardia contro le frodi e forte l'impegno da parte delle istituzioni nel sostenere i Consorzi, deputati a tutelare il Made in Italy nella lotta all'Italian sounding". Proprio oggi, nell'ambito dell'operazione "Solstizio d'estate", ci sono state denunce per prodotti evocanti la Dop Mozzarella bufala campana, senza averne i requisiti.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli