Mps: Durigon, 'denaro pubblico per migliaia di esuberi, Letta che dice?'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 17 set. (Adnkronos) – “A farne le spese saranno i lavoratori che tanto hanno investito nel progetto MPS. Questo quanto emerge dai giornali sulle trattative per la cessione dell’Istituto bancario toscano a Unicredit, tema che andrebbe approfondito in tutte le sedi visto che parliamo di circa 8mila esuberi, a fronte di oltre 5 miliardi che lo Stato italiano ha investito nel salvataggio. Soldi dei cittadini per salvare un istituto privato che, alla vigilia di un periodo di bilanci positivi, manderà a casa migliaia di persone. A Siena si vota il 3 e 4 ottobre per le elezioni suppletive: visto che il PD è protagonista assoluto del disastro Mps, che cosa ne dice il candidato Enrico Letta? Perché non ne parla? Perché si presenta nascondendo il simbolo? Perché scappa dal confronto?”. Così in una nota il deputato della Lega, Claudio Durigon.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli