Mps: Milano, sentenza appello per ex vertici Mussari e Vigni attesa alle ore 13

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 6 mag. (Adnkronos) – "Non prima delle ore 13" è l'indicazione dei giudici d'appello di Milano per il verdetto agli ex vertici di Mps. Il pg Gemma Gualdi non ha replicato nonostante le opinioni espresse dalle difese "contro la mia persona e i primi giudici" e ha accolto "positivamente le molte revoche delle parti civili". Nella sua requisitoria dello scorso 24 gennaio la procura generale ha chiesto la condanna a 6 anni e 4 mesi per l'ex presidente della banca senese Mussari, nell'ambito del processo su una serie di operazioni finanziarie realizzate dalla banca senese per coprire le perdite provocate dall'acquisto di Antonveneta.

Nel processo che vede 13 imputati e tre società alla sbarra, la pubblica accusa ha chiesto anche la condanna a 6 anni per Antonio Vigni ex direttore generale di Mps, e di 4 anni per Gian Luca Baldassarri ex responsabile dell'area Finanza dell'istituto senese. Il pg ha chiesto la condanna di tutti, seppure con condanne inferiori rispetto al primo grado vista la prescrizione che si è abbattuta su diversi capi di imputazione. I reati ipotizzati nei confronti degli imputati sono, a vario titolo, manipolazione del mercato, falso in bilancio, falso in prospetto e ostacolo all'autorità di vigilanza.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli