Mucche in autostrada: l'incredibile incidente in provincia di Brescia

Mucche in autostrada: l'incredibile incidente in provincia di Brescia (Foto: Reuters)
Mucche in autostrada: l'incredibile incidente in provincia di Brescia (Foto: Reuters)

Un incidente tanto curioso quanto purtroppo drammatico si è consumato in provincia di Brescia. Sul tratto dell'Autostrada A4 che unisce il capoluogo a Desenzano del Garda, infatti, un tir preposto al trasporto di bestiame si è ribaltato. Il risultato è che un intero carico di mucche ha iniziato a vagare sull'asfalto. E se il conducente del mezzo se l'è cavata senza conseguenze o ferite, purtroppo il destino per molto animali è stato molto meno clemente.

GUARDA ANCHE: Sicurezza stradale, Zaia "Facciamo squadra, formando 560mila studenti"

I fatti si sono verificati intorno alle 7:30 della mattina del 3 agosto all'altezza di Campagna di Lonato, sul tratto dell'Autostrada A4 che viaggia in direzione est (e quindi da Milano verso Verona). Qui, per cause ancora da accertare, il pesante camion ha subito l'incidente ribaltandosi e perdendo il suo carico. Diverse mucche sono purtroppo morte a causa dello schiacciamento, altre si sono messe a vagare sulla carreggiata rendendo anche difficoltose le operazioni di recupero.

LEGGI ANCHE: Contro l'abbandono di animali in autostrada più controlli in Teem

L'allarme è scattato in maniera quasi istantanea. Sul luogo si sono quindi recati i Vigili del fuoco di Brescia e l'ambulanza del Cosp di Mazzano, allertati dalla centrale operativa del 112. L'unico uomo ferito, un 39enne, è ora all'ospedale di Desenzano, ricoverato in codice giallo per lesioni di media gravità. Per gli agenti della Polstrada di Verona, invece, un doppio compito: recuperare le povere mucche superstiti, ma anche gestire il traffico impazzito.

Mucche in autostrada: l'incredibile incidente in provincia di Brescia. (Photo by Nicolò Campo/LightRocket via Getty Images)
Mucche in autostrada: l'incredibile incidente in provincia di Brescia. (Photo by Nicolò Campo/LightRocket via Getty Images)

Il tratto di A4 tra Brescia e Verona ha fatto inevitabilmente registrare 7 km di coda, che nel corso della mattinata sono arrivati a superare anche i 10 km. Più che il camion ribaltato, a creare difficoltà agli automobilisti sono state proprio le mucche, presenti in numero ingente sulla carreggiata e che hanno costretto le tante automobili a difficili operazioni di slalom. In base ai dati diffusi da medici e paramedici del 118, nessuno tra gli automobilisti che si sono fermati in tempo è risultato ferito.

VIDEO: 5 domande su...Autostrade per l'Italia

Il traffico, sulle strade tra Brescia e Verona, è del resto decisamente sostenuto in questi giorni, soprattutto di mattina. Oltre ai comuni spostamenti dei lavoratori pendolari, infatti, quel tratto di strada è molto frequentato dai vacanzieri che proprio in questi giorni si stanno spostando in massa. È infatti un passaggio pressoché obbligatorio per tutti coloro che dalla Lombardia intendano raggiungere la costiera adriatica, ma non solo. Proprio dopo Verona c'è infatti lo svincolo della Modena-Brennero, sfruttato tanto per recarsi nelle località montane di Trentino e Alto Adige quanto per spostarsi a sud e immettersi nella A1. Un viaggio di per sé già lungo e faticoso, anche senza la presenza di una mandria di mucche. Che tutto si potevano aspettare, tranne che di trovarsi sparse lungo una delle autostrade più trafficate d'Italia.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli