Mugranti, Labriola (Fi): per M5s Taranto è città da massacrare

Pol/Bac

Roma, 28 gen. (askanews) - "I 403 migranti a bordo della Ocean Viking sbarcheranno a Taranto: ecco il cambiamento annunciato dal Movimento 5 Stelle per la città, trasformarla in un hotspot del tutto privo degli uomini e dei mezzi necessari ad assicurare la sicurezza del territorio. Taranto ha già dato sul fronte immigrazione e invito il Ministro Lamorgese a fare un giro in città per rendersi conto di come sia diventata una baraccopoli economicamente depauperata dove gli immigrati vivacchiano ovunque". Così, in una nota, la deputata di Forza Italia Vincenza Labriola.

"C'è insicurezza sul territorio - aggiunge -, non perché i migranti facciano paura, ma per la consapevolezza delle difficoltà di una realtà già alle prese con problemi di piccola e grande criminalità e con la piaga del caporalato. Appare francamente assurdo aggravare proprio qui una situazione già al limite. Visto che il governo è incapace di ottenere dall'Europa la rotazione dei porti per gli sbarchi, questa ci sia almeno tra i vari approdi italiani. Basta con questa politica che ha identificato Taranto come una città da continuare a massacrare. I parlamentari del Movimento 5 Stelle e i loro esponenti al governo dovrebbero dimettersi in blocco".