Mulè: blocco prescrizione umilia principi costituzionali

Pol/Vep

Roma, 30 dic. (askanews) - "Nel governo dei poltronisti a tutti i costi, il Pd ha accettato di trasformarsi nell' 'aiutante di campo' delle follie dei 'generali' a 5Stelle. Con un atto di viltà politica e culturale, gli "aiutanti" della sinistra che si dicevano custodi del garantismo consegnano oggi la loro storia alla subcultura manettara e giustizialista dei 5Stelle. Il blocco della prescrizione che entra in vigore il 1 gennaio significherà l'umiliazione di principi costituzionali insieme alla mortificazione dei diritti dei cittadini". Lo dichiara Giorgio Mule', deputato di Forza Italia e portavoce dei gruppi azzurri di Camera e Senato.

"Forza Italia è stato l'unico gruppo, in Parlamento, a cercare di far ragionare gli altri partiti sul tema della prescrizione: magistrati, avvocati e giuristi di ogni estrazione hanno ulteriormente messo in guardia governo e maggioranza. Nel solo interesse della giustizia e con grande generosità, siamo stati disponibili a qualunque soluzione pur di evitare la barbarie dell'ergastolo processuale. La sinistra che si è accomodata al governo con gli ipocriti Robespierre pentastellati pensi ancora prima di far calare la mannaia, guardi indietro e trovi il coraggio di non ammainare la bandiera del garantismo nel nome della conservazione del potere", conclude.