Mulè (Fi): dopo uscita Renzi da Pd Conte chiarisca in Parlamento

Pol/Arc

Roma, 17 set. (askanews) - "Quella di Renzi è pur sempre una nuova creatura che si aggiunge alla maggioranza, ne determina un cambiamento e dunque sarebbe il caso che il novello Priamo che siede a palazzo Chigi, alias Giuseppe Conte, si scomodi e venga a spiegare se e che cosa cambia per l'allegra combriccola dopo l'arrivo del 'fiocco cosa' di Renzi. Perché la realtà è che Renzi con il suo "fiocco cosa" d'ora in poi ha la golden share dell'esecutivo: può decidere quando e come far cadere il governo. L'ineffabile Conte deve dunque chiarire se e come controlla un'ennesima maggioranza contro natura". Lo scrive in una nota Giorgio Mulè, deputato di Forza Italia e portavoce dei gruppi azzurri di Camera e Senato.

"Nella 'culla' della stagione della caccia al potere e dell'umiliazione del voto degli italiani - osserva - arriva il fiocco 'cosa' di Renzi: è un neonato gruppo in Parlamento scissionista rispetto al Pd del quale però fanno parte ministri e sottosegretari che appoggiano senza se e senza ma il governo. Una creatura politicamente mostruosa. Ma tant'è, dopo il matrimonio giallorosso ci siamo abituati".