Mulè (Fi): la verità è che il governo non vuol fare la Gronda

Rea

Roma, 11 ott. (askanews) - "La mozione in maschera della maggioranza di governo sulla Gronda non è durata neppure ventiquattrore. Ci hanno pensato prima il sottosegretario alle Infrastrutture Roberto Traversi, poi il presidente della commissione Affari Europei Sergio Battelli, entrambi liguri e 5 stelle, a gettarla quella maschera". Lo dichiara Giorgio Mulé, deputato e portavoce dei gruppi parlamentari di Forza Italia.

"Il primo - aggiunge - ha dichiarato che vuol modificare il progetto della Gronda, il secondo oggi ci mette il carico e vuol proprio buttarlo tra i rifiuti. Senza se e senza ma. Qualcuno nella maggioranza di governo ha ancora la faccia tosta di raccontare la panzana che i lavori della Gronda sono stati sbloccati e stanno per partire? Forza Italia lo ha denunciato ovunque (dentro e fuori il Parlamento) e lo ripete: si continua a prendere in giro Genova e la Liguria. Lo fanno i 5 Stelle con la complicità del Partito democratico e di Italia Viva".