Mulè (Fi): taglio del cuneo fiscale? Uno spot elettorale

Pol/Vlm

Roma, 24 gen. (askanews) - "Taglio del cuneo fiscale? Uno spot elettorale. Per 11milioni e 700mila persone l'incremento tanto sbandierato sarà di 20 euro al mese e cioè 65 centesimi al giorno con assegno post datato all'estate. È una misura per tentare disperatamente di riportare a casa un po' di consenso alla vigilia delle elezioni regionali, che occhieggia a un elettorato che però ha già abbandonato questo governo. Ma siamo abituati a questi spot che non comportano alcun miglioramento nella vita dei cittadini: bisognava invece intervenire con coraggio sul sistema fiscale e, come chiesto da Forza Itali, destinare più dei 3 miliardi stanziati, che francamente somigliano più a una mancetta elettorale che a una riforma strutturale del cuneo fiscale". Lo ha detto Giorgio Mulè, deputato di Forza Italia e portavoce dei gruppi azzurri di Camera e Senato, a Sky tg24.