Multata da morta: lo strano caso in provincia di Nuoro

vaccino
vaccino

La signora Maria Sedda è stata multata dall’Agenzia delle Entrate in quanto considerata no vax, ma era morta nel 2004. Il caso è accaduto a Lula, in provincia di Nuoro. L’avviso sanzionatorio è stato inviato di recente a diverse migliaia di italiani. La multa corrisponde alla somma di 100 euro. Sono accaduti però alcuni sbagli come quello di cui si parla in questo articolo. Come si legge da Ogginuoro.it, a denunciare la vicenda è stata la figlia della donna morta alla soglia dei 38 anni. Intanto sarà presentato un certificato di morte affinché la defunta venga tolta dalla lista dei no vax.

Nuoro, multata perché no vax, ma è morta: errore burocratico

Maria Sedda ha ricevuto una multa di 100 euro in quanto non vaccinata, ma lei è morta nel 2004. Si tratta dell’avviso sanzionatorio che sta colpendo tutti gli over 50 non vaccinati, tra cui la dfunta signora che in vita abitava a Lula. È stata la Nuova Sardegna a svelare quello che in realtà è un errore burocratico.

La figlia si è rivolta a un legale

Antonella, figlia di Maria Sedda, si è rivolta assieme al padre a un legale per risolvere la questione. Probabilmente i cari della defunta dovranno presentare un certificato di morte per far sì che Maria venga depennata dagli elenchi in possesso dela pubblica amministrazione.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli