Multe, licenziamento, carcere. I rischi in Francia per chi viola il pass sanitario

·1 minuto per la lettura
PARIS: French President Emmanuel Macron, wearing a protective face mask. (Photo: Chesnot via Getty Images)
PARIS: French President Emmanuel Macron, wearing a protective face mask. (Photo: Chesnot via Getty Images)

Multe fino a 45 mila euro, un anno di carcere e possibile licenziamento per gli esercenti francesi che violeranno le norme relative al pass sanitario. È quanto si legge nell’articolo 1 della bozza del progetto di legge contenente le nuove disposizioni annunciate dal presidente Emmanuel Macron.

Il pass sanitario sarà obbligatorio per accedere a bar, ristoranti e altri luoghi e mezzi di trasporto pubblici a partire dal 1 Agosto, mentre già dal 12 Luglio sarà in vigore il requisito del pass per i luoghi della cultura e dello svago. La misura è valida per tutti i cittadini di età superiore a 12 anni. Per la fascia d’età 12-17 anni, cosi’ come per i dipendenti di bar e ristoranti, c’è una deroga fino al 30 Agosto.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli