Multe a raffica per i clienti, locale chiuso per cinque giorni: i motivi

·1 minuto per la lettura
Pradalunga, bar serviva a dieci clienti aperitivo ai tavolini: tutti multati
Pradalunga, bar serviva a dieci clienti aperitivo ai tavolini: tutti multati

Nessun rispetto per le norme contro la diffusione del Covid-19 a Pradalunga (Bergamo) dove un bar ospitava al suo interno dieci clienti seduti ai tavoli. Durante la giornata di domenica 14 marzo la zona del Bergamasco (adesso rossa) si trovava in zona arancione scuro e quindi il consumo era comunque assolutamente vietato ai tavoli. Il personale di pubblica sicurezza ha chiuso il locale per cinque giorni.

Bar chiuso a Pradalunga

Erano in tutto dieci i clienti che stavano consumando un aperitivo, comodamente seduti ai tavolini. Per ciascuno di loro è scattata una sanzione di 400 euro. Il comandante Marco Pera si è detto dispiaciuto per quanto rilevato in diverse zone. “Purtroppo abbiamo scoperto diversi comportamenti scorretti, soprattutto da parte di giovani ragazzi. Per questo abbiamo scelto di intensificare i controlli – dichiara Pera – cercando di far rispettare le restrizioni”.

Ormai non c’è weekend senza feste abusive a Milano, dove anche sabato 13 marzo il personale di pubblica sicurezza è riuscito a scoprire e ad interrompere i party. In entrambi i casi è stata fondamentale la segnalazione dei residenti che insospettiti dalla musica hanno chiamato la polizia. La prima si stava svolgendo all’interno di un locale aperto abusivamente, la seconda in un’abitazione.

Una festa di compleanno è stata interrotta all’interno di un locale dopo l’arrivo delle forze dell’ordine. I partecipanti al party sono stati multati e identificati. Tutto organizzato nei minimi dettagli, ma alla fine a “tradire” il festeggiato sono stati i tanti video comparsi in Rete, soprattutto su TikTok.