Muore a 21 anni il ciclista Michael Antonelli: combatteva da 2 anni dopo un incidente in bici

Adalgisa Marrocco
·Contributor HuffPost Italia
·1 minuto per la lettura
Michael Antonelli (Photo: facebook)
Michael Antonelli (Photo: facebook)

Il mondo del ciclismo piange Michael Antonelli, corridore della Mastromarco Sensi Nibali scomparso a 21 anni nelle scorse ore presso l’ospedale di San Marino, dove si trovava ricoverato per una crisi respiratoria, a oltre due anni dall’incidente del 15 agosto 2018 di cui era stato vittima nel corso della 72esima edizione della corsa Firenze-Viareggio, classica toscana per dilettanti (categoria Elite under 23). A riportare la notizia è la Gazzetta dello Sport.

Quel giorno dell’agosto di due anni fa, Antonelli era precipitato in un dirupo dopo 91 chilometri di percorso. Poi il trasporto in elisoccorso all’ospedale Careggi di Firenze in condizioni gravissime. Da quel momento, l’inizio di un arduo percorso di riabilitazione. Come scrive la Gazzetta:

Stava migliorando, Michael. Reagiva, era vigile, riusciva anche ad alimentarsi e riconosceva le persone. Era anche tornato a casa. Da quanto rimbalza da San Marino, gli sarebbe stato fatale il Covid-19 che lo aveva attaccato negli ultimi giorni.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.