Muore carbonizzato a Brindisi: aveva 69 anni

muore carbonizzato brindisi

Tragedia a Pezze di Greco, comune in provincia di Brindisi, nella più popolosa frazione fasanese. Un uomo di 69 anni ha perso la vita a causa di un incendio divampato nella sua abitazione. In base ad una prima ricostruzione dell’accaduto, i Vigili del Fuoco di Ostuni sono giunti nella casa dell’uomo intorno alle tre del mattino della notte tra mercoledì 4 e Giovedì 5 Dicembre 2019. A dare l’allarme, un vicino di casa, che stava uscendo per andare a lavoro. Appena ha notato le fiamme che uscivano dall’appartamento, ha chiamato i Vigili del Fuoco, provando anche a spegnere il rogo con dell’acqua.

La casa è situata in via Porta Pia a Pezze di Greco. Dopo aver spento le fiamme, i pompieri hanno fatto la macabra scoperta. Nell’abitazione c’era il cadavere carbonizzato di un uomo, P.R., di 69 anni.

Muore carbonizzato a Brindisi

Sul luogo della tragedia, oltre ai Vigili del Fuoco di Ostuni, sono intervenuti anche un’ambulanza del 118 e i Carabinieri del distaccamento di Pezze di Greco e della sezione radiomobile della compagnia di Fasano. Le forze dell’ordine hanno immediatamente provveduto ad effettuare tutti i rilievi del caso per cercare di stabilire l’esatta dinamica dei fatti. Spetterà al magistrato scoprire le cause del tragico evento, e in particolare se si tratta di un gesto volontario oppure di una fatalità. Il cadavere dell’uomo si trovava sulla veranda dell’abitazione. Questa circostanza farebbe pensare che il 69enne, prima di perdere la vita, abbia fatto il possibile per mettersi in salvo senza però riuscirci. Solo le indagini riusciranno a chiarire la vicenda.