Muore di Covid a 38 anni due settimane dopo la moglie. Orfani i cinque figli

·1 minuto per la lettura
Famiglia Macias (Photo: Fanpage)
Famiglia Macias (Photo: Fanpage)

A Yucaipa, in California, si è consumata una vera e propria tragedia familiare. Daniel Macias, 38 anni, insegnante di matematica in una scuola media, è morto a causa del Covid lo scorso 10 settembre. Stessa sorte era toccata a sua moglie, Davy Macias, di un anno più giovane, infermiera, morta in ospedale lo scorso 26 agosto. La coppia lascia cinque figli, tutti sotto i dieci anni, tra i quali uno nato pochi giorni prima il decesso della madre, costretta a partorire mentre era attaccata al ventilatore per respirare.

Secondo i media americani, la coppia non era vaccinata. I figli saranno ora accuditi dai nonni. Secondo il fratello di Davy, i coniugi Macias avrebbero contratto il virus durante una giornata al parco acquatico. Sua sorella non si sarebbe sottoposta al vaccino perché in prossimità del parto. “Le sue ultime parole – ha aggiunto il fratello – prima di essere intubato sono state: se ne hai la possibilità, fai il vaccino per non finire come me”.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli