Muore di Covid Pieranto Meroni. Era un medico volontario, in pensione

·1 minuto per la lettura
Morto per Covid medico in pensione volontario
Morto per Covid medico in pensione volontario

È morto per Covid il medico volontario perché in pensione, Pierantonio Meroni, aveva 83 anni ed era un ginecologo. Rientrato in corsia dopo 15 anni di pensione in veste di volontario data l’emergenza Covid.

Morto per Covid medico volontario in pensione da 15 anni

Siamo già a quota 201 nella lista dei numeri di camici bianchi deceduti per Coronavirus. Pierantonio Meroni, ginecologo in pensione da 15 anni, all’età di 83 anni ci ha lasciato perché divenuto volontario presso l’ospedale Valduce per aiutare i colleghi in difficoltà data la fase acuta di pandemia. La notizia arriva dalla Federazione nazionale ordine dei medici chirurghi e odontoiatri, nella fase di aggiornamento dei dati online in merito all’ “elenco dei caduti”.

Pierantonio Meroni iniziò la carriera presso la clinica milanese Mangiagalli, in seguito, nel 1975, si trasferì a Valduce. Una grande carriera medica premiata addirittura dall’Ordine Medici Como nel 2015. Poi la pensione fino al 2020 quando, in piena pandemia, Mangiagalli ha voluto ritornare in corsia per dare il suo contributo dopo ben 15 anni di pensione.

Sulla pagina ufficiale Facebook del Comune di Lambrugo, si legge: “L’Amministrazione e i dipendenti comunali esprimono sentite condoglianze per la scomparsa del dottor Pierantonio Meroni. Resterà il ricordo della sua grande preparazione e umanità con cui, per tanti anni, ha svolto la professione di ginecologo.

In questo momento di dolore ci stringiamo attorno al consigliere comunale Fabio Poletti, suo genero, alla figlia Gaia, alla moglie Emilia e ai parenti tutti”.