Muore di malaria al ritorno da Nigeria, aperta inchiesta

webinfo@adnkronos.com

Va in vacanza in Nigeria e quando torna scopre di avere la malaria. Dopo giorni di febbre alta è morta la notte scorsa nel reparto di Rianimazione dell'ospedale di Agrigento la giornalista Loredana Guida di 44 anni. I parenti hanno annunciato che presenteranno una denuncia e la Procura di Agrigento aprirà un fascicolo.  

"Ho disposto l'acquisizione delle cartelle della paziente deceduta ad Agrigento" ha detto all'Adnkronos l'assessore regionale per la Salute Ruggero Razza. "Dai primi approfondimenti, dei quali verrà resa informativa all'Autorità Giudiziaria, emergono con chiarezza le procedure seguite. Non voglio aggiungere altro, in attesa della trasmissione della relazione richiesta all'Asp, ma inviterei tutti ad attendere l'esito dell'attività istruttoria, prima di dare sfogo alla propria ansia di visibilità attraverso polemiche che, tra l'altro, sono irrispettose del dolore dei familiari, al cui cordoglio mi unisco''. 

La donna, che era anche insegnante, era tornata da Lagos lo scorso 9 gennaio. Dopo poco tempo la febbre e il vomito. Secondo i parenti, tra cui un fratello carabiniere, i sanitari non avrebbero riconosciuto immediatamente la malattia. Loredana Guida si era recata al Pronto soccorso ma era stata dimessa in codice verde, nonostante, come raccontano i parenti, avesse detto di essere tornata da poco dalla Nigeria.  

Sarebbe stata la stessa giornalista a firmare le sue dimissioni. Ma dopo pochi giorni la sua condizione di salute si è aggravata così è tornata in ospedale priva di coscienza. La notte scorsa è sopraggiunta la sua morte. Sembra che prima di andare in Nigeria si sia sottoposta alla profilassi antimalarica.