Muore dopo dimissione dall’ospedale sul pianerottolo di casa

muore dopo dimissione

Luca Zichittu, 52 anni, è morto dopo un’ora dalle dimissioni dell’ospedale in cui era rimasto ricoverato per alcune ore. L’uomo è deceduto sul pianerottolo di casa, senza che nessuno se ne accorgesse. La vicenda è successa in un condominio in via Montanari, nel quartiere di Oregina, a Genova. A fare la macabra scoperta, durante la mattina di ieri, martedì 17 Dicembre 2019, è stata una vicina di casa della vittima la quale, uscendo di casa per andare al lavoro, si è imbattuta nel corpo senza vita dell’uomo.

La donna ha immediatamente chiamato i soccorsi ma per l’uomo ormai non c’era più nulla da fare. Il decesso, accertato dal medico legale, risaliva a diverse ore prima del ritrovamento. Sul posto è intervenuta la polizia, la quale ha subito avviato le indagini per ricostruire l’accaduto. La sera prima, l’uomo era stato ricoverato in ospedale all’ospedale Galliera del capoluogo ligure.

Muore dopo dimissione dall’ospedale

Il cinquantaduenne era arrivato al pronto soccorso del nosocomio intorno alle 23 di lunedì per abuso di alcol. Il personale medico lo aveva assistito e tenuto in osservazione per diverse ore. Le dimissioni erano arrivate intorno alle due del mattino di martedì 17 Dicembre. Zicchittu è riuscito a tornare a casa da solo ma appena entrato nella sua abitazione, è stato colto da un malore. L’uomo sarebbe uscito fuori di casa in cerca di aiuto ma è riuscito a fare solo una rampa di scala prima di cadere davanti alla porta del vicino al piano di sotto.

Sul caso indagano gli uomini della polizia di stato. La Procura genovese ha ordinato il sequestro delle cartelle cliniche per accertare i fatti e capire se vi siano eventuali responsabilità da parte di medici e personale sanitario. L’ipotesi di reato è di omicidio colposo a carico di ignoti.