Muore in auto mentre attende il ricovero: "Enzo era negativo al Covid". La famiglia chiede verità

Adalgisa Marrocco
·Contributor HuffPost Italia
·1 minuto per la lettura
Muore in auto mentre attende il ricovero: "Enzo era negativo al Covid". La famiglia chiede verità
Muore in auto mentre attende il ricovero: "Enzo era negativo al Covid". La famiglia chiede verità

Era giunto in automobile d’urgenza all’ospedale per una grave crisi respiratoria, venendo a mancare durante l’attesa davanti al pronto soccorso tra la disperazione della moglie e della sorella. Ora Enzo Di Felice, 72enne paziente di Luco dei Marsi (Aquila) morto il 22 ottobre, è risultato negativo al test Covid-19. A riportare la notizia è Il Messaggero.

Il medico legale Simona Ricci, che ha effettuato l’autopsia, ha stabilito che la morte è avvenuta per un arrestato cardio respiratorio.

Il perito nominato dalla procura di Avezzano sta eseguendo ulteriori esami per chiarire le cause del decesso. L’inchiesta è stata aperta dopo la denuncia presentata dai familiari che, secondo quanto riferito dall’avvocato Giuliano Fina, vogliono nominare un medico legale di parte per sapere la verità sulla scomparsa dell’uomo. Intanto i carabinieri hanno sentito la sorella e la moglie di Di Felice e visioneranno le immagini di alcune telecamere per verificare quanto sia durata l’attesa in auto.

Stando alla ricostruzione effettuata dagli inquirenti:

L’uomo avvertiva un forte dolore alla spalla [...] così [...] aveva chiesto di essere accompagnato in clinica per una radiografia, ma mentre era nella casa di cura il medico lo ha invitato ad andare in ospedale per effettuare prima il tampone.

Una volta giunto all’ospedale di Avezzano, le condizioni del paziente si erano aggravate portando alla crisi respiratoria e al decesso durante l’attesa. Le urla di moglie e della sorella avevano attirato l’attenzione del personale medico: vani i tentativi di salvare il 72enne.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.