Muore lanciandosi dall’ultimo piano dell’ospedale: tragedia a Cuneo

ospedale santa croce

Cuneo, morta una donna di 50 anni all’ospedale Santa Croce. Secondo le informazioni raccolte, la vittima si sarebbe lanciata da una finestra del sesto piano della struttura: non sono ancora chiari i motivi per la quale la donna si trovasse lì. L’allarme lanciato dalle persone presenti all’ingresso del nosocomio.

Donna muore buttandosi dalla finestra

Un episodio scioccante che ha scosso l’intera struttura ospedaliera di Cuneo. Al Santa Croce non c’è stato nulla da fare per una donna di 50 anni che, nel pomeriggio di mercoledì 6 novembre, si sarebbe lanciata dal sesto piano della struttura, precipitando per decine di metri nel vuoto. Una morte causata per le numerose lesioni riportate. Un episodio avvenuto nella confusione dei più, dove le informazioni diffuse appaiono per ora poco chiare: stando a quanto riferito per ora dalle agenzie di stampa, la vittima non era né una paziente dell’ospedale, né si trovava lì per una visita ad un parente. La donna avrebbe tentato il suicidio poco dopo le ore 15. A dare l’allarme le decine di persone che si trovavano all’ingresso dell’ospedale Santa Croce, rimaste visibilmente sotto shock per l’accaduto.

Episodi simili

Un episodio simile si era verificato un mese fa circa, il 9 ottobre scorso, all’ospedale Maggiore di Trieste, dove un uomo d’età compresa tra i 30 e 40 anni era caduto da una delle finestre che davano sul cortile interno della struttura, morendo sul colpo. Il corpo della vittima era quindi stato ritrovato dai controllori verso le ore 6 del mattino successivo. Dalle prime informazioni raccolte, il gesto della vittima – un senzatetto cittadino – sarebbe stato volontario: quest’ultimo non era ricoverato nel nosocomio.