Muore mentre sta operando: chirurgo stroncato da un infarto

Primo Piano
·1 minuto per la lettura
(Foto Getty)
(Foto Getty)

Un chirurgo ortopedico saudita è morto per un attacco di cuore mentre stava eseguendo un intervento chirurgico su un paziente all'ospedale Khamis Mushait, nella regione di Asir, nel sud-ovest dell'Arabia Saudita.

Secondo quanto riportato dai media locali, il chirurgo Mahdi Al Emari, ha insistito per fare l'operazione nonostante avesse forti dolori allo stomaco. "Quando Emari era pronto per eseguire l'intervento chirurgico su un paziente, abbiamo notato segni di stanchezza e vedevamo che stava soffrendo a causa di alcuni dolori allo stomaco", ha detto il capo del dipartimento di ortopedia dell'ospedale, il dottor Majid Al Shehri, al giornale saudita Al-Watan.

GUARDA ANCHE: Coronavirus, sorgono sintomi simili all'infarto: la scoperta a New York

Come si legge sul sito Gulf News, la vicenda del chirurgo è circolata sui social e presto gli utenti hanno descritto Mahdi Al Emari come un martire che ha sacrificato la propria vita per salvare un'altra persona.

Al Emari è stato un esempio. Nonostante i forti dolori, ha insistito per condurre l'intervento chirurgico per il paziente. È morto mentre svolgeva il proprio lavoro", ha concluso il dottor Al Shehri.

GUARDA ANCHE: "Oltre 200 medici morti, la sicurezza è un diritto"