Muore a Milano di coronavirus l'architetto e urbanista Valerio Gregotti

È morto a Milano all'età di 92 anni Valerio Gregotti, grande architetto italiano; era ricoverato in ospedale con una grave polmonite. Su Facebook il ricordo dell'archistar Stefano Boeri: “Se ne va, in queste ore cupe, un Maestro dell'architettura internazionale; un saggista, critico, docente, editorialista, polemista, uomo delle istituzioni, che, restando sempre e prima di tutto un architetto, ha fatto la storia della nostra cultura. Concependo l'architettura come una prospettiva: sull'intero mondo e sull'intera vita. Che grande tristezza”.