I muri di Caorle trasformati da grandi murales mangia smog

featured 1618043
featured 1618043

caorle, 10 giu. (askanews) – Un colorato omaggio alla città, al mare e all’ambiente. E’ quel che resta della prima edizione di Caorle Sea Festival, la kermesse di street art che ha visto l’arte mettersi al servizio della riqualificazione urbana e della valorizzazione delle ricchezze paesaggistiche e naturalistiche della nota meta balneare del veneziano.

12 street artist hanno realizzato con una vernice mangia smog nove grandi opere murali sul tema “Mare, pesca e tradizioni” e qualche opera “fuori programma”. I Murales hanno trasformato alcuni luoghi della città e resteranno per sempre a disposizione di cittadini e turisti.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli