I Muse in Italia, 18 luglio 2023 all’Olimpico e 22 luglio a San Siro

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 12 set. (askanews) - A meno di due settimane dalla pubblicazione del nuovo album "Will Of The People" (che ha debuttato al primo posto della classifica album italiana, unici artisti internazionali ad aver raggiunto questo risultato in Italia nel 2022 oltre ad Harry Styles) ecco l'annuncio che tutti i fan della band inglese aspettavano: il nuovo grande spettacolo dei MUSE arriva finalmente nel nostro Paese, con due imperdibili appuntamenti del Will Of The People World Tour che li vedranno protagonisti il 18 luglio 2023 allo Stadio Olimpico di Roma e il 22 luglio 2023 allo Stadio San Siro di Milano.

Il tour mondiale farà tappa anche in UK, oltre che in Austria, Olanda, Germania, Francia e Svizzera e toccherà i più importanti stadi del continente. Riconosciuti universalmente come una delle migliori live band del mondo, i Muse hanno da sempre prodotto degli show grandiosi, innovativi e unici nel loro genere: Will Of The People tour del 2023 negli stadi che arriverà anche in Italia non farà eccezione.

Very special guest delle date del 2023, comprese le due in Italia, saranno i ROYAL BLOOD. Il duo inglese, formato da Mike Kerr e Ben Thatcher, tornerà quindi - a fianco dei Muse - nel nostro Paese dopo la data a giugno 2022 all'Alcatraz di Milano.

La band vincitrice due Grammy Awards, un American Music Award, cinque MTV Europe Music Awards, due Brit Awards, undici NME Awards e sette Q Awards e non solo ha pubblicato il 25 agosto il suo nuovo album "WILL OF THE PEOPLE", che ha debuttato al primo posto in diversi Paesi, tra cui UK, Italia, Francia, Finlandia e Svizzera.

L'album, che ha riscosso un ampio consenso da parte della critica per la sua ambizione e per la sua riflessione su un mondo in continuo mutamento, contiene 10 tracce interamente autoprodotte dai Muse stessi.

"Will of the People" è stato anticipato dai singoli "Won't Stand Down", "Compliance", dalla title track "Will Of The People" e da "Kill Or Be Killed".

A queste tracce si sono aggiunti brani inediti come "Liberation" (dove riecheggia il glam rock nell'era della disinformazione) e "Verona", brano dalle nostalgiche trame elettroniche permeate da innocenza e purezza. A parte la struggente ballad "Ghosts (How Can I Move On)", l'energia frenetica della band è palpabile con l'impeto fulmineo di "Euphoria" mentre in "We Are Fucking Fucked" cala il sipario con dinamiche loud/quiet/loud e un'ultima esplosione di follia.

A meno di due settimane dalla pubblicazione del nuovo album "Will Of The People" (che ha debuttato al primo posto della classifica album italiana, unici artisti internazionali ad aver raggiunto questo risultato in Italia nel 2022 oltre ad Harry Styles) ecco l'annuncio che tutti i fan della band inglese aspettavano: il nuovo grande spettacolo dei MUSE arriva finalmente nel nostro Paese, con due imperdibili appuntamenti del Will Of The People World Tour che li vedranno protagonisti il 18 luglio 2023 allo Stadio Olimpico di Roma e il 22 luglio 2023 allo Stadio San Siro di Milano.

Il tour mondiale farà tappa anche in UK, oltre che in Austria, Olanda, Germania, Francia e Svizzera e toccherà i più importanti stadi del continente. Riconosciuti universalmente come una delle migliori live band del mondo, i Muse hanno da sempre prodotto degli show grandiosi, innovativi e unici nel loro genere: Will Of The People tour del 2023 negli stadi che arriverà anche in Italia non farà eccezione.

Very special guest delle date del 2023, comprese le due in Italia, saranno i ROYAL BLOOD. Il duo inglese, formato da Mike Kerr e Ben Thatcher, tornerà quindi - a fianco dei Muse - nel nostro Paese dopo la data a giugno 2022 all'Alcatraz di Milano.

La band vincitrice due Grammy Awards, un American Music Award, cinque MTV Europe Music Awards, due Brit Awards, undici NME Awards e sette Q Awards e non solo ha pubblicato il 25 agosto il suo nuovo album "WILL OF THE PEOPLE", che ha debuttato al primo posto in diversi Paesi, tra cui UK, Italia, Francia, Finlandia e Svizzera.

L'album, che ha riscosso un ampio consenso da parte della critica per la sua ambizione e per la sua riflessione su un mondo in continuo mutamento, contiene 10 tracce interamente autoprodotte dai Muse stessi.

"Will of the People" è stato anticipato dai singoli "Won't Stand Down", "Compliance", dalla title track "Will Of The People" e da "Kill Or Be Killed".

A queste tracce si sono aggiunti brani inediti come "Liberation" (dove riecheggia il glam rock nell'era della disinformazione) e "Verona", brano dalle nostalgiche trame elettroniche permeate da innocenza e purezza. A parte la struggente ballad "Ghosts (How Can I Move On)", l'energia frenetica della band è palpabile con l'impeto fulmineo di "Euphoria" mentre in "We Are Fucking Fucked" cala il sipario con dinamiche loud/quiet/loud e un'ultima esplosione di follia.

I biglietti saranno disponibili in prevendita D2C dalle ore 10.00 di mercoledì 14 settembre su www.ticketmaster.it. Per gli utenti My Live Nation in prevendita su www.ticketmaster.it e www.ticketone.it dalle ore 10.00 di giovedì 15 settembre. Per accedere alla presale basterà registrarsi gratuitamente su www.livenation.it. La vendita generale dei biglietti è aperta dalle ore 10.00 di venerdì 16 settembre su www.ticketmaster.it, www.ticketone.it e www.vivaticket.com.