Musei gratis Milano, l’iniziativa è un successo: più di 21 mila visitatori

musei gratis milano

Domenica 2 febbraio a Milano è stata caratterizzata dallo stop totale del traffico e dall’apertura apertura gratuita dei musei della città. Turisti e milanesi hanno preso d’assalto i poli museali e i monumenti meneghini complice anche la meravigliosa giornata di sole che ha illuminato il primo fine settimane di febbraio. Sono oltre 21 mila gli accessi registrati, con conseguenti code e lunghi serpentoni all’ingresso.

Musei gratis Milano: successo per l’iniziativa

Lunghe code e minuti di attesa all’esterno di musei e monumenti in città. Domenica 2 febbraio i poli cittadini hanno aperto le loro porte a turisti e cittadini in occasione dell’iniziativa “Domenica al museo” per la quale sono previste aperture gratuite ogni prima domenica del mese. Tra i monumenti letteralmente presi d’assalto al primo posto figura il Castello Sforzesco, scelto da 4.336 persone. Al secondo posto c’è il Museo del 900 con 4433 accessi seguito da Museo di Storia Naturale (3267 accessi) e Galleria d’Arte Moderna (870 persone). Grande attesa ora per la prossima giornata di apertura straordinaria prevista per domenica 1 marzo.

Tra gli altri monumenti aperti anche la Casa Museo Boschi Di Stefano, l’Acquario e la Civica Stazione Idrobiologica, il Museo del Cenacolo Vinciano, la Pinacoteca di Brera, la Galleria d’Italia e l’Armani Silos.

“Domenica al museo”

L’iniziativa ricade ogni prima domenica del mese e prevede aperture straordinarie e gratuite di musei, monumenti e punti di interesse per valorizzare il patrimonio culturale delle città. L’iniziativa prende il nome di “Domenica al museo”, è stata introdotta nel 2014 dal ministro Franceschini e ha portato fino ad ora 17 milioni di visitatori alle strutture aderenti all’iniziativa.