Musei: il Maxxi 'riparte' con 'Una storia per il futuro', nel 2021 focus e progetti speciali

·1 minuto per la lettura
Musei: il Maxxi 'riparte' con 'Una storia per il futuro', nel 2021 focus e progetti speciali
Musei: il Maxxi 'riparte' con 'Una storia per il futuro', nel 2021 focus e progetti speciali

Roma, 16 feb. (Adnkronos) – Il Maxxi riapre le sue porte con mostre, focus e progetti speciali, accompagnati da un ricco programma e da tante attività educative per bambini, studenti e famiglie, online e in presenza. Un ricco programma per il 2021 – presentato da Giovanna Melandri, presidente Fondazione Maxxi, Hou Hanru, direttore artistico del Maxxi, Margherita Guccione, direttrice del Maxxi Architettura, Bartolomeo Pietromarchi, direttore del Maxxi Arte e dal team curatoriale del museo – che prende il via domani quando potrà essere visitata 'Una storia per il futuro. Dieci anni di Maxxi', un viaggio nella storia del museo per creare nuove idee e visioni di futuro.

Sono tanti gli artisti al centro dell'attività del museo: un genio italiano dell’architettura mondiale, Aldo Rossi. Un grande artista tutt’oggi fonte di ispirazione per molti creativi: Giacomo Balla. Un maestro assoluto della fotografia: Sebastião Salgado. Due importanti protagonisti della scena artistica internazionale: Thomas Hirschhorn e Cao Fei. Sarà anche proposta una riflessione sui temi del nostro tempo nel progetto 'Una Storia per il Futuro. Dieci anni di Maxxi', la mostra/installazione pensata per il decennale del museo e nella collettiva dedicata alla scena artistica contemporanea dei Paesi della ex Jugoslavia. E ancora: saranno presentati un viaggio nell’architettura al femminile a partire dal ‘900, la nuova partnership con Swatch Art Peace Hotel e i 10 anni del consolidato Progetto Alcantara Maxxi, i focus su Navin Rawanchaikul, Luca Vitone, Scarpa e Olivetti, la fotografia del Premio Graziadei, The Independent, la Videogallery, la performance Gardien Party 2020. Sarà riservata attenzione ai giovani talenti a partire dal Maxxi Bvlgari Prize, anche per sostenere e promuovere le comunità artistiche post pandemia. E, quando possibile, sarà varata l'apertura di 'Maxxi L’Aquila: il museo è pronto e la mostra inaugurale allestita.