Musei: il Maxxi 'riparte' con 'Una storia per il futuro', nel 2021 focus e progetti speciali (4)

·1 minuto per la lettura
Musei: il Maxxi 'riparte' con 'Una storia per il futuro', nel 2021 focus e progetti speciali (4)
Musei: il Maxxi 'riparte' con 'Una storia per il futuro', nel 2021 focus e progetti speciali (4)

(Adnkronos) – Prorogata per tutto il mese di febbraio anche Isaac Julien. Lina Bo Bardi – Un meraviglioso groviglio, l’emozionante, immersivo, caleidoscopico omaggio alla grande architetta italo-brasiliana dell’artista e filmmaker inglese Isaac Julien. Prorogata fino al 7 marzo la mostra Giovanni Gastel. The people I like, con oltre 200 ritratti dell’anima di persone che il fotografo ha incontrato nella sua lunga carriera e che gli hanno trasmesso qualcosa: da Barack Obama a Marco Pannella, da Bebe Vio a Monica Bellucci, da Tiziano Ferro a Roberto Bolle.

Sul fronte delle nuove mostre, focus e progetti speciali del 2021, si parte con 'Una Storia per il Futuro. Dieci anni di Maxxi', che Enel ha scelto di sostenere come main partner e che domani apre l’attività espositiva del nuovo decennio: una 'mostra non mostra' a cura di Hou Hanru, immateriale, enciclopedica, immersiva, radicale, un dispositivo di ricerca frutto di un lavoro durato 2 anni.

Le opere non sono presenti fisicamente ma sono evocate da immagini e parole nella loro vitalità e nell’interconnessione con i fatti del mondo e sono il punto di partenza per una storia per il futuro. L’allestimento è del celebre studio olandese Inside Outside di Petra Blaisse ed è stato realizzato con il sostegno dell’Ambasciata del Regno dei Paesi Bassi a Roma. Partner della mostra Almaviva, con il sostegno di Baleri, sponsor tecnici Davide Groppi e Gobbetto (fino ad agosto 2021).