Musei: il Maxxi 'riparte' con 'Una storia per il futuro', nel 2021 focus e progetti speciali (10)

·1 minuto per la lettura
Musei: il Maxxi 'riparte' con 'Una storia per il futuro', nel 2021 focus e progetti speciali (10)
Musei: il Maxxi 'riparte' con 'Una storia per il futuro', nel 2021 focus e progetti speciali (10)

(Adnkronos) – A ottobre la performance teatrale Gardien Party di Mohamed El Kathib e Valérie Mréjen, coprodotta dal MAXXI con Roameuropa Festival in collaborazione con l’Institut Français, a cura di Anne Palopoli, presenta un racconto dei musei attraverso lo sguardo di 10 custodi, che dirottano la nostra attenzione dalle opere ai visitatori.

A novembre, apre la decima edizione del consolidato Progetto Alcantara Maxxi, che quest’anno vede lo studio internazionale Neri & Hu, con il progetto The expanded field, confrontarsi con uno dei massimi autori presenti nella Collezione del MAXXI Architettura, Carlo Scarpa (fino a gennaio 2022, a cura di Domitilla Dardi). Continua The Independent, che nel 2021 propone una visione retrospettiva sulla storia del progetto di ricerca dedicato al pensiero e alle pratiche indipendenti ideato da Hou Hanru e curato da Giulia Ferracci ed Elena Motisi. The Independent Wall, la parete dedicata nel foyer Carlo Scarpa, prende così la sembianza di una pagina navigabile che ne esplora i diversi aspetti.

Ricco il programma della Videogallery, con la rassegna After Us curata dall’artista Julian Rosefeldt in collaborazione con Fondazione In Between Art Film, l'omaggio al duo artistico Yervant Gianikian e Angela Ricci Lucchi e Rewind the future, una selezione inedita dei documentari provenienti dagli Archivi video del MAXXI che raccontano alcuni dei momenti più significativi di questi primi dieci anni del Museo.