Musica: 'Kiss me again' di Allevi diventa un videoclip

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 1 lug. (Adnkronos) – Il nuovo singolo 'Kiss me again' per pianoforte solo di Giovanni Allevi diventa un videoclip. Il singolo, con la coreografia di Damiano Artale interpretata dai due ballerini del Teatro alla Scala di Milano Virna Toppi e Gioacchino Starace, racconta una storia d’amore sofferta che si risolve grazie alla musica in un tenero romantico bacio. Prodotto da Twister Film in qualità cinematografica, il videoclip porta la firma del giovane regista Simone Valentini ed è stato è stato sostenuto dalla Fondazione Calabria Film Commission e dalla Regione Calabria.

I corpi immobili di un ragazzo e di una ragazza vengono scaldati dal sole ancora basso. Allevi è seduto al pianoforte e si lascia ispirare dal suono del mare. Tutto si ferma in un istante infinito per lasciare spazio alla mente del Maestro. Le dita accarezzano i tasti bianchi e neri dando vita al brano 'Kiss me again'. I corpi dei due danzatori iniziano a sciogliersi e ad animarsi. La musica risveglia i loro muscoli che tramutano i movimenti in una coreografia sempre più ampia e vigorosa, un flusso di coscienza unico che raggiunge vette di bellezza assoluta, mentre il maestro è totalmente fuso con il suo strumento.

Il passo a due è un susseguirsi di momenti di sincronia, intervallati da attimi di rottura, ci si allontana per poi ritrovarsi e fondersi in un contatto che era andato perduto. Il corpo ha una propria memoria, ma è la musica che gli permette di ricordare, di ricominciare ad esprimersi completamente. Fino all’ultima nota, quando le mani staccate dal pianoforte riportano i due ragazzi nel mondo del reale. Attraverso il bacio, ultimo movimento coreografico, si ricongiungono nella realtà.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli