Myanmar, corte Aja: misure emergenza per fermare genocidio Rohingya

Fco

Roma, 23 gen. (askanews) - Misure di emergenza devono essere predisposte da Myanmar per porre fine a quella che è stata definita una campagna di genocidio contro i musulmani Rohingya. Lo ha stabilito la Corte internazionale di giustizia.

Il giudice Abdulqawi Ahmed Yusuf ha dichiarato che il tribunale internazionale dell'Aja ha riscontrato che la minoranza Rohingya resta "a serio rischio di genocidio".(Segue)