Myanmar: esplosioni prima di visita Suu Kyi Stato Rakhine

Ihr

Roma, 19 dic. (askanews) - Tre bombe di bassa intensità sono esplose in una città dello Stato di Rakhine, in Myanmar, teatro di una ribellione e della crisi dei Rohingya. Lo hanno annunciato le autorità locali, poco prima della visita del capo del governo Aung San Suu Kyi. Lo scrive l'Afp.

Le esplosioni sono avvenute a Manaung, una piccola isola al largo della costa occidentale dell'ex Birmania, dove Aung San Suu Kyi doveva inaugurare una centrale solare. "Questa è la prima volta che succede qui. Non ci sono state vittime", ha detto all'Afp Win Myint, portavoce del governo regionale. Le bombe sono esplose all'altra estremità della cittadina prima dell'arrivo della leader, che ha mantenuto l'evento e poi è tornata a Rangoon.(Segue)