Myanmar: militari al potere annunciano rilascio oltre 23mila detenuti

·1 minuto per la lettura
Myanmar: militari al potere annunciano rilascio oltre 23mila detenuti
Myanmar: militari al potere annunciano rilascio oltre 23mila detenuti

Naypyitaw, 12 feb. (Adnkronos) – I militari che hanno preso il potere nel Myanmar con un colpo di Stato hanno annunciato che rilasceranno oltre 23mila detenuti in occasione della festa odierna dell'Unione. Non è chiaro, scrive la 'Cnn', per quali reati si applichi l'amnistia né se il provvedimento riguardi Aung San Suu Kyi e gli altri leader politici arrestati durante il golpe.

In un comunicato i generali hanno spiegato che l'amnistia è parte di uno sforzo per costruire un "Paese democratico, con disciplina", mentre nel Paese proseguono per il settimo giorno consecutivo le proteste contro il golpe.

L'Associazione di assistenza ai prigionieri politici (Aapp) ha espresso "seria preoccupazione" per il provvedimento dei militari, denunciando come l'obiettivo sia quello di "liberare spazio per la detenzione di prigionieri politici".