Myanmar, Onu: "Almeno 18 vittime, una violenza inaccettabile". Aung San Suu Kyi a processo

Le Nazioni Unite condannano fermamente le violenze della giunta militare birmana sui cittadini che protestano per il colpo di stato del 1° febbraio. Intanto il Premio Nobel Aung San Suu Kyi va a processo: per walkie-talkie provenienti dall'estero e per il non rispetto delle norme anti-Covid.

View on euronews