Myanmar, Pompeo: divieto di ingresso negli Usa per i generali

Mos

Roma, 17 lug. (askanews) - Gli Stati uniti hanno imposto sanzioni sui più alti ufficiali delle forze di Myanmar, l'ex Birmania, accusandoli di violazioni dei diritti della minoranza musulmana Rohingya. Lo scrive oggi la Bbc.

I generali e le loro famiglie non potranno entrare negli Usa. Il segretario di stato Mike Pompeo ha detto che vi sono prove credibili che i generali siano stati coinvolti nella violenta repressione della minoranza nel 2017 e del fatto che gli abusi sono ancora in corso.

Sia il governo di Myanmar, sia le sue forze armate hanno condannato le sanzioni.