Myanmar, proteste dei cittadini contro il colpo di stato militare

·1 minuto per la lettura
Myanmar, proteste dei cittadini contro il colpo di stato militare
Myanmar, proteste dei cittadini contro il colpo di stato militare

Yangon, 6 feb. (askanews) – Un migliaio di manifestanti è sceso in piazza a Yangon (ex Rangoon), in Myanmar, per protestare contro il nuovo colpo di stato militare del primo febbraio 2021 messo in atto per rovesciare il governo del Premio Nobel per la Pace, Aung San Suu Kyi, ora agli arresti domiciliari.

Per zittire le proteste, i militari hanno ordinato anche il blocco dei social network come facebook, Twitter e Instagram.

Movimenti di solidarietà si registrano anche in altri Paesi, come la Corea del Sud dove alcuni manifestanti si sono ritrovati nei pressi dell’ambasciata del Myanmar a Seoul, osservando le norme di distanziamento per la pandemia di Covid-19 in corso e alternandosi a gruppi di 9 al picchetto.