Nadia Toffa alla prima uscita pubblica dalla malattia: "Chi non ha voglia di vivere? È uno sfigato"

Huffington Post

Solare come sempre, elegante e disponibile: ecco Nadia Toffa alla sua prima uscita pubblica da quando, nello scorso dicembre, aveva avuto un malore, scoprendo poi di essere affetta da un tumore. Il ritorno pubblico della conduttrice de Le Iene è avvenuto a Bologna, in occasione di una sfilata di costumi. Molti i fan che hanno voluto farsi immortalare con lei.

(Instagram)

Ripresa dalle telecamere di Mediaset presenti sul posto, la Toffa ha dichiarato: "Sto molto bene, l'ho anche scritto sui social. Non vedo l'ora di fare il bagno al mare! Bisogna sapersi fermare quando il fisico lo dice. Ora riposo, mi prendo i miei tempi. Prima non lo facevo, ero molto schizofrenica"

(Instagram)

"Chi non ha voglia di vivere? È uno sfigato", ha continuato grintosa la "Iena". E al futuro guarda con fiducia: "Sogno di continuare a fare il mio lavoro, bene, con la passione di sempre. L'affetto che mi ha riservato la gente è speciale, ma credo che gli italiani siano molto calorosi La cosa più bella che ho oggi? L'allegria, io rido sempre!".

Solo qualche giorno fa, sul suo profilo Instagram, Nadia Toffa aveva voluto condividere l'immagine di un fiore di loto, simbolo di rinascita, corredato da una didascalia piuttosto eloquente.

Il loto è un fiore magico. Va aiutato ad aprirsi e cresce dal fango e lo stelo si allunga tantissimo per uscire dalla melma. Un fiore nobile che erge la testa orgoglioso. Una magia, un incanto.


Continua a leggere su HuffPost