Nadia Toffa, redazione de Le Iene risponde a polemiche sugli assenti

nadia-toffa-le-iene-assenti

Sembra non essersi ancora placata la polemica sugli assenti alla puntata de Le Iene in ricordo di Nadia Toffa, andata in onda nella serata dello scorso primo ottobre. Dei tre assenti infatti solo Miriam Leone aveva risposto direttamente sui social alle critiche degli utenti web, spiegando di essere impegnata sul set, mentre Ilary Blasi e Teo Mammucari non hanno ufficialmente dato spiegazioni alla loro assenza. Per colmare questa mancanza e portare un po’ di chiarezza intervenuta la redazione del programma.

Nadia Toffa, Le Iene giustificano gli assenti

Interpellata a riguardo dall’Adkronos, la redazione del programma di Italia 1 ha replicato alle centinaia di critiche piovute sui social, dichiarando: “Sono polemiche infondate! Abbiamo deciso di organizzare questo omaggio a Nadia Toffa in dieci giorni perci allultimo momento e abbiamo chiesto a tutti di venire in studio. Abbiamo chiesto inoltre a tutti di fare un video per cui chi non riuscito ad esserci fisicamente ha aderito alliniziativa con il video e per questo motivo gli siamo molto grati”.

Nel corso della puntata andata in onda luned erano infatti presenti tutti gli inviati e i conduttori che hanno fatto parte de Le Iene anche solo per poche puntate. Tra loro anche i volti storici della trasmissione come Cristina Chiabotto, Alessia Marcuzzi, Luca e Paolo, Enrico Lucci e Simona Ventura, quest’ultima alla guida della prima edizione del programma nel 1997.

L’assenza di Mammucari e della Blasi

Anche se i diretti interessanti non hanno voluto (o potuto) spiegarlo, stato comunque semplice capire i motivi che hanno impedito a Ilary Blasi e Teo Mammucari di essere presenti alla commemorazione in ricordo di Nadia Toffa. Com’era peraltro visibile dalle sue storie Instagram, la signora Totti si trovava in quel momento a Londra impegnata nella conduzione del programma Eurogrames. Mammucari invece non ha potuto partecipare alla puntata poich coinvolto nelle registrazioni della nuova edizione di Tu si que vales.