Nadia Toffa, ultima apparizione pubblica: “Devi sempre andare avanti”

nadia toffa

Dalla morte di Nadia Toffa è trascorso solo un mese, eppure sembra già passata un’eternità dall’ultima volta che abbiamo sentito la sua voce e la sua risata contagiosa. La conduttrice de Le Iene, in una delle sue ultime apparizioni pubbliche, aveva partecipato a un seminario organizzato dalla Libera Università di Comunicazione e Lingue IULM di Milano in collaborazione con Notizie.it e aveva parlato agli studenti della sua passione per il giornalismo. Oggi, rivedere il video è davvero commovente.

Nadia Toffa: ultima apparizione pubblica

Era il 15 marzo del 2019 e Nadia Toffa, malgrado la chemioterapia, aveva accettato di partecipare ad un seminario organizzato dalla Libera Università di Comunicazione e Lingue IULM di Milano in collaborazione con Notizie.it. Appassionata com’era del suo lavoro, la conduttrice de Le Iene non avrebbe mai potuto rinunciare ad una proposta del genere. Parlare davanti ad una platea di studenti appassionati di giornalismo, gli stessi ai quali avrebbe potuto trasmettere la sua stessa grinta e tenacia, era un’occasione da non perdere e così, più forte che mai, si era presentata al suo appuntamento. Con il viso gonfio per via delle cure, Nadia aveva raccontato ai presenti come si era ritrovata ad essere una delle inviate de Le Iene. Il video, diffuso da Notizie.it, fa venire la pelle d’oca. Un ragazzo le aveva chiesto: “Come hai fatto a iniziare a lavorare alle Iene?”. La conduttrice aveva spiegato che Le Iene era il suo programma preferito quando era una ragazzina ma, quando ha scoperto che avevano iniziato a non proporre più servizi nuovi in favore delle repliche, ha iniziato a guardare I Cesaroni. Proprio lei che non aveva “mai visto una serie tv” in vita sua. La Toffa aveva poi raccontato che, grazie ad un venditore porta a porta di aspirapolvere, aveva pensato di fare un servizio e di mostrarlo al produttore de Le Iene Davide Parenti.

L’ultimo messaggio di Nadia

Come sappiamo da un po’, il successo di Nadia a Le Iene non è stato immediato. Il suo primo incontro con Davide Parenti, “piedi sulla scrivania e t-shirt con il ponte di Brooklyn”, si è concluso con l’uomo che, dopo aver visionato un suo filmato, aveva esclamato: “E’ una mer*a!”. Super Toffa lo aveva raccontato più volte in numerose interviste e nel corso del seminario l’ha ribadito ancora una volta. Una con la sua “capoccia” non avrebbe mai potuto cedere davanti alla prima porta chiusa in faccia e tanto è stato. Nadia si è impegnata con tutte le sue forze fino a quando non ha prodotto un servizio che ha soddisfatto Parenti. Solo dopo un po’ di gavetta è riuscita ad entrare a far parte a tutti gli effetti della famiglia de Le Iene. Nadia ha sempre parlato del suo lavoro come del suo compagno di vita ed è stato proprio così. Dal 2009, anno del suo ingresso nel programma Mediaset, la Toffa ha dato anima e corpo alla sua missione. Ha fatto appostamenti che duravano anche giornate intere, si è beccata qualche denuncia, ha girato l’Italia in lungo e in largo e ha fatto le nottate per montare i servizi alla perfezione. Il seminario alla Libera Università di Comunicazione e Lingue IULM di Milano si è concluso con una frase che tutti noi dovremmo sempre avere impressa nella mente:

Se ti interessa una cosa, devi perseguire. Devi sempre andare avanti